logo-sutramatzesuit banner su tramatzesuIT  This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
facebook sutramatzesutwitter sutramatzesuyoutube sutramatzesu
storiatradizioniculturaintervisteracconti tag
ISTANTANEE-TRAMATZESI-tagsportFOTOVIDEOcuriosita
TRAMATZESI NEL MONDOEVENTI   

Daniela Abis profile TOP

  1. Contatti
  2. Profilo
Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. (Specificare nell'oggetto "Daniela Abis")

Daniela, Tramatzese da sempre, vive felicemente in su Xiau Mannu. Mamma per amore e ragioniera per vocazione, è comunicativa, riservata e ha una grande passione per le cose antiche. Sognatrice, ama la natura e non potrebbe vivere senza il mare cristallino di Is Arutas. Gucciniana doc, adora Liga, i cantautori e la buona musica. Giocatrice di tennis tavolo, il suo cuore è tutto rossoblu. Ama il suo piccolo paese e cercherà di raccontarvelo, mettendo su carta pensieri ed emozioni.

next
prev

PAESE O CITTA', QUESTO E' IL DILEMMA...

paese città danielaabisA ridosso del colle di Santa Vittoria, immerso nella più totale tranquillità, si trova il mio piccolo paese, così ben fatto che da bambina non avrei mai pensato di voler andar via. E' la particolarità che lo contraddistingue, perché  si sa che ogni luogo ha la propria storia e questa dà un'impronta personale ad ogni anima che ci vive. La mia vita è stata sempre piena di queste particolarità ed è con queste sicurezze che ho vissuto intensamente la mia infanzia con tanti amici e pochi divertimenti: l'oratorio, il cinema, la pallavolo e il tennis tavolo. Ma si sa che crescendo le cose cambiano. Si vede la vita da un altra prospettiva. Si diventa più esigenti e forse più ambiziosi. Vivere con troppa regolarità, con poche emozioni, non è più sufficiente, si desidera altro, non ci si accontenta di un futuro già segnato. La voglia di fare nuove esperienze è così tanta, che ti sposti in provincia per lavoro, per poi accorgerti che agli affetti e alle amicizie non si comanda e che basta così poco per sentirti appagata e non aver più voglia di scappar via. Impari a convivere con le inquietudini. Diventi meno spocchiosa, più rispettosa delle scelte degli altri e le vite che ti sembravano tristi e insignificanti le vedi diversamente. Ci vuole anche tanto coraggio per rimanere, perché vivere in un piccolo paese non è facile. Le poche possibilità si cercano, si inventano o si creano con impegno e sacrificio. Si riscoprono il valore dei riti, l'importanza del tempo che scorre lento e che ci fa godere ogni istante. Gli sguardi e le parole ritrovano strade più umane, meno intasate di noncuranza e indifferenza.

Un paese vuol dire non essere mai soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c'è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti. Noi tramatzesi siamo nostalgici e umili per natura, apparentemente duri e coriacei, talvolta imprigionati in pettegolezzi e storie deformate, ma di buono è che siamo tradizionalisti ed abbiamo un gran cuore. Abbiamo sempre tanto da imparare, e nonostante la nostra mentalità chiusa e forse limitata, nel nostro piccolo, siamo maestri nella solidarietà e abbiamo un legame indissolubile con il nostro paese. Le ambizioni e le aspirazioni sono le stesse delle persone che vivono una vita cittadina, ma evidentemente, mettendo nella bilancia i pro e i contro, abbiamo voluto e alle volte dovuto scegliere la vita paesana. Certamente più svantaggiata per alcuni versi ma enormemente vantaggiosa per la mente e per la salute. Non bisogna però mai elogiare ciecamente la vita di paese. I problemi ci sono dovunque. La vita di città ha i suoi privilegi: ci sono più spiragli per il mondo del lavoro e per la vita sociale, per le strutture pubbliche, per l'Università, e per tantissimo altro con maggiori opportunità in tutto e per tutto.

Ma vogliamo paragonarla con la pace e la tranquillità di un piccolo paese, con il cibo genuino, l'aria fresca e pulita che respiriamo ogni mattina, la vista rilassante delle colline che ci circondano e i profumi provenienti dalla campagna? E che dire dell'essere lontani dal rumore e dai problemi cittadini. Ma alla fin fine, qualsiasi sia la nostra scelta di vita, l'importante è riuscire a star bene ed essere felici e godere ciò che la vita ci pone davanti, in qualsiasi posto ci troviamo, piccolo o grande che sia, paese o città.

 

Data:Mercoledi, 04 Giugno 2014 07:06

Commenti

Verifica il corretto inserimento delle informazioni richieste(*).

Back to top