logo-sutramatzesuit banner su tramatzesuIT

      news img

 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
facebook sutramatzesutwitter sutramatzesuyoutube sutramatzesu
storiatradizioniculturaintervisteracconti tag
ISTANTANEE-TRAMATZESI-tagsportFOTOVIDEOcuriosita
TRAMATZESI NEL MONDOEVENTI   
RitaCarta profile TOP
  1. Contatti
  2. Profilo
Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. (Specificare nell'oggetto "Rita Carta")

Rita, tramatzese di nascita, convinta e felice di esserlo, ha sempre partecipato attivamente alla vita sociale del paese. Ascolta, emozionandosi, la musica di Guccini, Dalla e dei cantautori italiani. Adora leggere e stare in compagnia di buoni amici. Da buona nostalgica vi racconterà del paese che fu, senza però disdegnare improvvise incursioni nella Gonnostramatza di oggi...

next
prev

La scatola dei ricordi

memories boxSiamo tutti impegnati con i nostri ricordi e con il nostro passato, e man mano che leggi i link negli odierni social network si accendono tante lampadine… bellissimo !!! E' successo tante volte che trovandomi in compagnia di persone più grandi ma anche più piccole i ricordi sbocciano... gli aneddoti fioccano e le risate ci rallegrano: ognuno racconta gli aneddoti del suo passato e tutti ascoltiamo divertiti e compiaciuti: “contusu de forredda” si diceva prima, oggi “contusu de pratza”. Che ne dite... oltre a ricordarci delle varie persone, delle passate attività commerciali, delle persona bizzarre e strane perché non raccontarci anche degli aneddoti divertenti, notizie che portino a far conoscere come eravamo e come abbiamo vissuto in paese senza cellulare e senza facebook??
E allora raccontiamolo, arricchendo il nostro diario di ricordi e di memorie tramatzesi......e quindi… Sei di Gonnostramatza se ad esempio a scuola la maestra, (e in questo caso la mia maestra era sig.ra Nina Marongiu), ci gratificava facendoci riempire con la vecchia caffettiera col beccuccio pieno di inchiostro i calamai dei vecchi banchi in legno!! A proposito ve li ricordate? E vi ricordate del vostro compagno o compagna di banco? Raccontatecelo!!!!

Data:Lunedi, 10 Novembre 2014 07:44

1 commento

  • Alessio
    Alessio Lunedi, 10 Novembre 2014 Comment Link

    Sei di Gonnostramatza se giocavi a calcio al parco giochi di via Tuveri, e tornavi a casa con la canadese bucata sulle ginocchia perché il terreno era "leggermente" ruvido, e zia Generosa si inc.....a! perché il pallone finiva sempre nel suo cortile.

Commenti

Verifica il corretto inserimento delle informazioni richieste(*).

Back to top