logo-sutramatzesuit banner su tramatzesuIT

      news img

 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
facebook sutramatzesutwitter sutramatzesuyoutube sutramatzesu
storiatradizioniculturaintervisteracconti tag
ISTANTANEE-TRAMATZESI-tagsportFOTOVIDEOcuriosita
TRAMATZESI NEL MONDOEVENTI   
RitaCarta profile TOP
  1. Contatti
  2. Profilo
Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. (Specificare nell'oggetto "Rita Carta")

Rita, tramatzese di nascita, convinta e felice di esserlo, ha sempre partecipato attivamente alla vita sociale del paese. Ascolta, emozionandosi, la musica di Guccini, Dalla e dei cantautori italiani. Adora leggere e stare in compagnia di buoni amici. Da buona nostalgica vi racconterà del paese che fu, senza però disdegnare improvvise incursioni nella Gonnostramatza di oggi...

next
prev

RICORDI SCOLASTICI

img-ricordo di scuola sutramatzesuitNon ricordo bene il mio primo giorno di scuola ma ho tanti bellissimi ricordi che riaffiorano quasi all'improvviso, basta una frase detta da qualcuno, o una vecchia fotografia per aprire magicamente la mia scatola dei ricordi. Mi appare nitidamente un grande cortile... il cortile della mia scuola elementare. Ricordo che si arrivava a scuola in anticipo, perché doveva esserci il tempo per sistemarci, prima dell'ingresso in classe.
La mia maestra alle elementari era la mitica Signorina Nina. Maestra in tutti i sensi, non solo a scuola ma in molte situazioni della vita, era la maestra quando andavi in chiesa, era la maestra se passeggiavi per strada, era la maestra se ti incontrava in piazza, era la maestra pronta a redarguirti ma allo stesso tempo pronta a darti consigli !!!  Poco tempo fa ci ha lasciato lasciando un segno indelebile nei ricordi di tutti.
Ricordo che, ci ordinava in fila e noi pronte con la nostra compagna a fianco, in un silenzio quasi surreale. Ricordo la vecchia cattedra, il registro, la lavagna, l'appello, la preghiera, la caffettiera per riempire i calamai e naturalmente Signorina Nina che con fare quasi maniacale controllava tutto: dalle scarpe alle unghie, passando per il fiocco. Ricordate il fiocco? Indossavamo il grembiule nero, il colletto bianco e poi un bel fiocco: rosa per la prima classe, celeste per la seconda, giallo per la terza, blu per la quarta e rosso per la quinta. Ma noi bambine contrariamente ai maschietti avevamo l'obbligo di portare il fiocco in testa... Ma ne vogliamo parlare di questi enormi fiocchi? Ma prima di parlarne aguzzate la vista...

ricordo di scuola sutramatzesuit
E adesso vediamo chi di noi indossava il fiocco più grande.. che "fiocchino" le fotografie e facciamoci due belle risate..

Data:Giovedi, 10 Settembre 2015 17:30

Commenti

Verifica il corretto inserimento delle informazioni richieste(*).

Back to top