logo-sutramatzesuit banner su tramatzesuIT

      news img

 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
facebook sutramatzesutwitter sutramatzesuyoutube sutramatzesu
storiatradizioniculturaintervisteracconti tag
ISTANTANEE-TRAMATZESI-tagsportFOTOVIDEOcuriosita
TRAMATZESI NEL MONDOEVENTI   

istantanee tramatzesi topimage

gennaiofebbraiomarzoaprile 1aprile 2
maggio giugno luglio agosto settembre
ottobre        

Istantanee_Tramatzesi Marzo (MRATZU)

ist tramatzesi mar

Prosegue il mio osservare , il mio catturare ...
I giorni di Marzo a Gonnostramatza sono passati senza grandi eventi, nessuna festivita’ religiosa di grande interesse.  Ho rivolto lo sguardo verso i mutamenti della natura, l’esplosione dei colori con i fiori che spuntano ovunque.. La grande pioggia dei primi giorni .. la Festa delle DONNE che riacquista il suo vero valore perdendo quella piega consumistica degli ultimi anni.. I primi caldi che si affacciano e scompaiono in un lampo tipico di Marzo… E alcune istantanee sul lavoro degli abitanti…prevalente a Gonnostramatza la Pastorizia e l’Agricoltura.


Mratzu

E Mratzu puru est ‘arribau
Atras NUIS e SOBI ha pottau
Ma si scidi est’ unu mesi maccu
Castia su Sobi e piga su paraccu

Su frummi s’e’ torrau a preni
e s’acqua curridi
Prestusu ad’arribai a mari

Ma esti SCAMPIENDI

Crasi callentada e is anzianus
sezzius in pratza de cresia
funti bessiusu de chizzi
chistionis e contus po’ arragodài
candu in atrus tempus
andanta a traballai
sa terra est gravida
e toccada a da curài
c’e’ sa faà de marrài
e sa bingia de pudài

est arribada sa festa de
tottus is femmias e fadeus
is augurius cun grandu rispettu
e cun d’unu bellu froi grogu

Su beranu est accanta de arribài
E su sattu ingespiau de cabòris
Cun milla froris arridi e profùmada
Sa frorinca su tittiàcca
Su pizz’è coccoi e su cadrillòi
Sa lùa e su prèssaba cabòri e arrosa
Su labèri e su TRAMATZU

Is cruccueus preparanta su niu
Cun s’erba siccada
Prestusu ant’a pòi is ous a fruccì

Custa notti e’ notti de LUGORI
Notti callenti cun sa LUNA luxenti
Notti de scattullasa misteriosasa
Appiccigadas’ a is mattas e a is pedras
Mi toccada a ciccai
chi in sa SCATTULLA MANNA
bollu intrai

E torru me in su SATTU BIDRI
E agattu una bella PIPPìa de sparau
E sa ricetta appu provau

Seus’a BINTUNU
Su BERANU est’arribau
E su FRIUSu n’da’ pottàu
No parridi berus su SOBI s’e’ cuau
Ba baa’ torrad’ a proi
Assumancu s’erba po’ is brabeis
Ad’a fai bella

Mi setzu a pigài su sobi
Aspettendu chi arribidi
sa PASCA MANNA
Toccada a s’arregodài
Su chi narada su DICCIU
“ SU SOBI DE MRATZU
FAI NIEDDU CHE TOBACCIU”

MARZO

Ed anche Marzo e’ arrivato
Altre nubi e sole ha portato
Ma si sa è un mese pazzerello
Guarda il SOLE e prendi l’ombrello

Il fiume si è riempito nuovamente
E l’acqua corre
Presto arriverà al mare

Mah sta’ per spiovere

Domani farà caldo e gli anziani
Seduti nella piazza della chiesa
Sono usciti presto
Dialogano e raccontano per ricordare
Quando in altri tempi
Andavano a lavorare
La terra e’ gravida
Ed ha bisogno di cure
Ci sono le fave da zappare
E la vigna da potare

E’ arrivata la festa di tutte le DONNE
E facciamo loro gli auguri
Con gran rispetto
doniamo un bel fiore giallo

La PRIMAVERA sta’ per arrivare
E la campagna chiazzata di colori
Con mille fiori sorride e profuma
La pervinca l’erba Vajola
La borragine e l’asfodelo
L’Euforbia e il pesco color rosa
L’alloro e il TAMERICIO

I passerotti preparano il nido
Con l’erba secca
Presto deporranno le uova per la cova

Questa notte è notte di LUNA PIENA
Notte calda con la luna lucente
Notte di scatole misteriose
Appese alle piante ed alle pietre
Mi tocca cercarle
se nella SCATOLA GRANDE
voglio entrare

E Torno nella campagna verde
E raccolgo un bel mazzo di asparagi
E così ho potuto provare la ricetta

Siamo a 21
La primavera è arrivata
Ed il freddo ha portato
Non sembra vero il sole si è nascosto
Vuoi vedere che pioverà ancora
E così almeno l’erba per le pecore
Crescerà bella

Mi siedo al caldo del sole
Aspettando che arrivi
La PASQUA
Bisogna però ricordarsi
Di ciò che dice il detto
“ IL SOLE DI MARZO
TI FA’ NERO COME IL COCCIO!”

*Pervinca = Frorinca
* Mimosa acacia = Mimosa

*Linguaràda pizz’è coccoi = borragine
*Cadrillòi = asfodelo
*Lua=Euforbia doppia ombrella
*Tittiàcca = Erba vajola maggiore


* Tratto da: http://www.fotodisardegna.it/flora.htm

Il Bottigliaro

Commenti

Verifica il corretto inserimento delle informazioni richieste(*).

Back to top